MARE, MARE …

“L’acqua di mare lava via tutti i dolori dell’uomo”

 

Quante volte, a causa di sbalzi di temperatura e cambiamenti climatici avete avvertito quel fastidioso senso di costipazione al naso?Il raffreddore è un mal comune che ci colpisce in media 2-4 volte l’anno. Esistono svariati rimedi tra i quali spray vasocostrittori che sembrano avere effetti miracolosi per poi rivelarsi più dannosi che utili. C’è poi chi assume quantità smisurate di analgesici senza ottenere grandi risultati.

 

 

Non è tutto oro quello che luccica e … la soluzione è spesso e volentieri a portata di mano!

 

 

Platone era fermamente convinto che l’acqua di mare, con la sua concentrazione salina, potesse lenire le ferite dell’uomo nonché sprigionare gli oligoelementi all’interno del circolo sanguigno al fine di correggere possibili squilibri.Ancor prima, gli Egizi, utilizzavano l’acqua di mare come disinfettante naturale.

In epoca moderna, la talassoterapia è riconosciuta come cura per diverse disfunzioni.L’acqua di mare infatti è una sorta di “farmaco” grazie alle proprietà del sale che stimola il metabolismo riattivando la circolazione: è una fonte preziosa in grado di fornire tutti gli oligoelementi al nostro organismo. È particolarmente indicata per curare patologie infiammatorie e allergiche. Eseguire lavaggi nasali frequenti con soluzioni fisiologiche aiuta a rimuovere il muco presente nelle cavità nasali decongestionandole.

 

 

MarcheTop consiglia:

Isomar Spray drena e nutre prevenendo contro le infezioni del naso e della gola; utile anche in caso di allergie ai pollini.